Proceno 10.jpg

Aglio Rosso
di Proceno

L'AGLIO ROSSO di PROCENO

L'aglio rosso è il miglior prodotto offerto dalla nostra terra.
Il colore rosso dei suoi spicchi e la conservazione del suo sapore per quasi un anno sono le caratteristiche che rendono questo prodotto unico. Passando per Proceno, non puoi non acquistare questo prodotto dalle caratteristiche uniche.
Viene prodotto, confezionato e presentato in una veste originale e tradizionale: in trecce.
L’aglio Rosso di Proceno è un prodotto De.CO. - Denominazione Comunale.
Prime 2 settimane di Agosto a Proceno: la Sagra “dell’Aglio Rosso” e della “Bruschetta”.
Secondo o terzo week end di Novembre: Sagra della Polenta e del Bujone, di cui l’aglio è protagonista principale.

COME ACQUISTARE

Contatta la Rete d’Imprese denominata: ”Tradizione e Appartenenza”, che unisce lo scopo comune dei produttori di Proceno nella “tutela dell’aglio rosso in tutte le sue fasi, dalla coltivazione alla commercializzazione”, pur rimanendo distinte le identità aziendali
Acquista l’aglio rosso di Proceno quando trovi il cartellino tradizione e appartenenza. I produttori lo appongono su ogni treccia, insieme ai riferimenti della propria azienda produttrice.
Per tenervi aggiornati su:

produzione 
eventi sul territorio riguardanti l’aglio rosso di Proceno, 
elenco delle aziende aderenti alla rete d’impresa 

seguiteci sul nostro gruppo facebook aglio rosso di Proceno: 

  • Facebook

RETE DI IMPRESA

Aglio Rosso di Proceno_edited.jpg

LA STORIA

Già gli Etruschi, antichi abitatori di Proceno, coltivavano l’aglio e ne facevano un uso abbondante tanto da preferirli alle cipolle, grazie alle caratteristiche igieniche, curative, afrodisiache e stimolanti che già all’epoca gli si attribuivano. Nelle zone particolarmente ombrose e collinari l’aglio cresceva spontaneo e gli Etruschi impararono a concimarlo con la cenere. Nel XIII° secolo ritroviamo l’aglio tra gli ortaggi più diffusi negli orti della provincia di Viterbo, in quanto usato, oltre che nell’alimentazione anche nella farmacopea, per le virtù terapeutiche eccezionali. E’ ricordato in numerosi documenti del XV e XVI secolo riguardanti Bolsena e la Val di Lago.

LA STORIA RACCONTATA DA LA FONDAZIONE SLOWFOOD

Oggi il Territorio di Proceno, anche grazie e a tutela della produzione dell’aglio rosso fa parte del Biodistretto del Lago di Bolsena